mercoledì 2 settembre 2020

Strategia breakout : Come funziona e gli indicatori che aiutano

La strategia del breakout e una fra le maggiori strategie utilizzate, viene quasi sempre presentata come semplice da applicare, in parte e vero ma ci sono diversi fattori che comportano dei gradi di difficoltà.

L'impostazione dello stop loss non e sempre così semplice, in particolare quando si e in presenza di alta volatilità, ed infatti spesso accade, non sempre, che il breakout si verifichi con volatilità estrema., parliamo anche di come posizionare il take profit, non tutti lo utilizzano, comunque occorre capire il rischio rendimento, quindi un'idea minima di dove andrà a finire il prezzo e quali livelli riuscirà a raggiungere dobbiamo avercela, ma rimane una analisi difficile, spesso perchè il breakout e un'esplosione del prezzo che va a toccare nuovi massimi o nuovi minimi, quindi non abbiamo proiezioni precedenti da paragonare. 

Ma quando e dove avviene questa esplosione ?

Spesso sul grafico si formano trend laterali che si racchiudono in un determinato trading range, i prezzi fanno "su e giù" in un determinato canale, ed il canale e formato da un supporto e una resistenza, quindi i compratori ed i venditori si confrontano per un periodo di tempo andando a toccare sempre i medesimi livelli di prezzo, supporti e resistenze.  

Quando avviene la rottura decisa di un supporto si avrà un breakout a ribasso, quando avviene la rottura con forza di una resistenza si avrà un breakout a rialzo. Un primo segnale che può farci capire che si tratta di un breakout valido e l'ampiezza della candela che appunto a trapassato o il supporto o la resistenza, questa candela deve avere una " lunghezza " maggiore di quelle appena precedenti, poi possono venirci in aiuto indicatori come lo RSI ed il MACD di cui parleremo successivamente.

Ora vediamo l'immagine di un breakout a ribasso


Quella che vediamo nell'immagine qui sopra e una situazione ideale, il prezzo si muove con particolare precisione nel canale formato e determinato da un supporto e una resistenza., quindi notiamo a colpo d'occhio come i massimi e minimi toccano con fedeltà sempre gli stessi livelli di prezzo, una seconda cosa che deve attirare la nostra attenzione e che la volatilità c'è e presente ma non e estrema, quindi quest'ultimo fattore ci consente di impostare uno stop loss preciso, appena sopra la linea di supporto dove e avvenuto il breakout. Come ultima cosa andiamo a guardare l'ampiezza della candela rossa che ha provocato il breakout, e molto più ampia di quelle appena precedenti, e anche di eguale ampiezza della candela rossa che appena la precede.

Perchè e avvenuto il breakout? perchè il prezzo e "scoppiato" ?

L'oscillazione di prezzo che vediamo nel canale e una battaglia tra compratori e venditori, una battaglia a parità di forza, ma questa parità prima o poi sarà interrotta, e predominerà il più forte, nel caso dell'immagine sopra i venditori, quindi l'equilibrio tra venditori e compratori e ovviamente destinato ad interrompersi, a questo punto il prezzo prenderà una direzionalità forte e decisa imposta da chi ha prevalso e vinto la battaglia.

Adesso vediamo un breakout a rialzo ( situazione non propriamente ideale )


Come si può vedere il prezzo si muove formando un canale, la volatilità e molto alta, e in ultima istanza abbiamo avuto prima un falso sforamento a rialzo poi subito dopo un falso sforamento a ribasso.

Successivamente avviene una fase di "acccumulo" dopo il quale il prezzo comincia a salire, con minore forza all'inizio e maggiore successivamente, il prezzo, come si può vedere dalla linea tratteggiata rossa, arriva nuovamente in prossimità della resistenza, dove dopo un breve periodo di incertezza che si nota da alcune candele rosse formatesi, finalmente arriva il breakout a rialzo, con una salita poderosa e candele ampie.

Quello che abbiamo appena visto non e un breakout a rialzo ideale e neanche molto chiaro da tradare, ho voluto mostrarvelo perchè ci si può tranquillamente trovare in situazioni del genere, dove il prezzo e troppo volatile e non armonioso come nella prima immagine che abbiamo visto, questo a determinato dei falsi segnali che avrebbero potuto indurci in errore, ma seguendo l'operazione nella sua interezza questa e andata a buon fine con un violento sforamento a rialzo. 

Quindi andiamo alla ricerca di trading range dove la volatilità non e estrema ma e medio/buona e armoniosa, e dove il prezzo forma dei cross a salire e a scendere molto simili tra loro, segnale di pari equilibrio tra venditori e compratori, in tal senso il breakout sarà più preciso e "facile" da tradare. 

L'inganno del pullback in situazioni di breakout


Anche in questo caso abbiamo troppa volatilità ed il prezzo non si e mosso con dei cross armoniosi all'interno del canale, ma quello su cui vorrei attirare la vostra attenzione e il pullback, il prezzo dopo aver rotto a rialzo, breakout, fa una breve salita, e subito dopo torna a scendere fino al livello della resistenza prima rotta ( anche di più in questo caso ), per poi di nuovo tornare a salire in modo spinto e forte. Nell'immagine che vediamo i nostri stop loss sarebbero saltati, ma avremmo potuto recuperare osservando la nuova risalita, caratteristica tipica di un pullback dopo un breakout.

Vi mostro un'immagine "stilizzata" di un pullback a rialzo e uno a ribasso


Anche nell'immagine che abbiamo visto, non quest'ultima stilizzata, ma quella appena precedente dove vediamo un pullback su grafico in reale abbiamo avuto un falso breakout a ribasso, causa estrema volatilità, e cross dei prezzi che non determinano con chiarezza supporti e resistenze.

Vediamo gli indicatori che possono aiutarci nel determinare un buon breakout

Il primo indicatore che mi sento di consigliarvi e lo RSI Relative Strength Index, questo indicatore si adatta molto bene su andamenti laterali, ma fate attenzione, potreste dover impostare un periodo inferiore a 14, tenete poi presente che quando avviene il breakout l'indicatore potrebbe già trovarsi in ipercomprato o ipervenduto confermando quindi lo sforamento dei prezzi ma senza aggiungere un segnale di maggiore importanza. In ultimo tenete in considerazione le divergenze, divergenze come interpretarle, queste possono, quando si verificano con l'indicatore rsi assumere una particolare efficacia, possono quindi confermare uno sforamento dei prezzi, che sia a ribasso o a rialzo. 

Aggiungo in più anche il MACD, acronimo di Moving Average Convergence/Divergence, da alcune mie analisi da segnali aggiuntivi di conferma solo quando forma delle divergenze, ma e un indicatore di ritardo perchè costruito con delle medie mobili, pergiunta e indicato più che altro in fasi di trend, se volete provatelo e traetene le vostre conclusioni.

-- NOTA: in caso di breakout a ribasso lo stop loss va messo appena sopra il supporto rotto, al contrario in caso di sforamento dei prezzi a rialzo lo stop loss va messo appena sotto la resistenza oltrepassata, dove esattamente deve essere posizionato e una vostra scelta personale quindi discrezionale, il consiglio che posso darvi e di valutare quanto e forte la volatilità e di conseguenza trovate i migliori livelli di prezzo dove piazzare lo stop tenendo sempre presente il rischio rendimento., e parlando di rischio rendimento calcoliamo il nostro take profit che può essere pari, a grandi linee, al range di prezzo dove appunto il prezzo stesso oscillando a formato il canale. In poche parole il take profit potrebbe essere profondo tanto quanto la larghezza del canale in cui si muoveva il prezzo prima del breakout. 

Buon Trading a tutti e alla prossima strategia!

Nessun commento: